Windows 10 Password persa o dimenticata.

Può succedere a tutti… dimenticare la password del proprio computer.

Con Windows 10, se si è configurato solo l’account locale (quindi non si accede con un indirizzo email @outlook.com o simili) e ci si dimentica la password, il computer diventa un costoso soprammobile e tutti i dati contenuti, inaccessibili.

Fino all’epoca di Windows 7, esistevano svariati metodi per recuperare una password persa o dimenticata di Windows; i più famosi e veloci prevedevano l’uso di una piccola utility Linux, ma con Windows 10 queste tecniche si sono rivelate completamente inutili.

Il metodo migliore per riguadagnare l’accesso al proprio Windows 10 è quello di agire direttamente da Prompt dei Comandi: esistono tante guide online su come fare. Tutte queste guide però sono accomunate dal fatto di possedere una copia del DVD di Windows 10 in modo da poter lanciare la modalità recovery ed accedere al caro e vecchio DOS.

Il problema è che la maggior parte degli utenti ha effettuato l’upgrade da Windows 7/8 a Windows 10 e quindi non possiede il DVD di installazione.

Non disperiamo: esiste un modo per risolvere anche in questo caso!

Disco di avvio Linux

Per prima cosa dobbiamo dotarci di un disco di avvio Linux, di una qualsiasi distribuzione (Ubuntu, Kubuntu, etc..). Ubuntu ha una ottima guida reperibile a questo indirizzo.

Modificare l’ordine di Avvio del PC

Creato il disco di avvio, mettiamolo nel PC e qualora venisse ignorato, dobbiamo modificare il BIOS affinchè ci permetta l’avvio tramite Linux. Esistono due ottime guide di Ubuntu presenti a questo indirizzo e a questo indirizzo, in base al tipo di BIOS che avete sul vostro PC.

Recuperare… ops! Cambiare la password di Windows 10

Una volta che la distribuzione Linux si sarà avviata vi troverete in un ambiente di lavoro simile a Windows: navigate quindi tra i dischi disponibili, trovate il vostro vecchio c:\ e accedete prima alla cartella Windows ed in seguito a System32.

Localizzate il file utilman.exe e rinominatelo come utilman.exe.bak
Localizzate il file cmd.exe, copiatelo e rinominate la copia come utilman.exe

Riavviate ora il PC

Al riavvio premete sul tasto tasto-windows-10 per accedere al Prompt dei Comandi (grazie al trucchetto di prima).

Lanciate ora questi due comandi:

net user <username> /add
net localgroup administrators <username> /add

Dove <username> è un nome utente qualsiasi di vostra invenzione. Abbiamo creato un nuovo utente amministratore che ci farà accedere a Windows 10

Riavviate nuovamente il PC, e questa volta alla schermata del login troverete in basso a destra anche l’utente che abbiamo appena creato: selezionate ed accedete a Windows 10.

Ce l’abbiamo fatta, ma manca ancora una cosa: dobbiamo entrare nel nostro vecchio utente per ritrovare programmi, impostazioni, password etc..

Cliccate su Start e cercare (semplicemente scrivendo): GESTIONE COMPUTER
Selezionate UTENTI E GRUPPI LOCALI, espandete utenti e cliccate col tasto destro sul nome dell’utente bloccato. Selezionate la prima voce “modifica password” e impostate una password: magari visto che ci siete, segnatela anche su un foglio di carta.

Tornate al desktop e premete START. Cliccate sul nome dell’utente (in alto a sinistra) e selezionate il vostro caro vecchio utente!

Così siamo nuovamente padroni del nostro Windows 10

About the author

Lavoro da Piramedia orami dal lontano 2003. In tutti questi anni credo di aver realizzato "qualche" migliaia di siti web, passando dall'html al Flash, da Javascript al Mootools fino al Jquery, scrivendo in ASP, .Net, Php, usando Joomla, Wordpress, Drupal, Prestashop, vedendo nascere i Social Network, Adsense e Adwords ma sempre con un unico obiettivo: creare siti facilmente navigabili e che siano sulla "maledetta" prima pagina di Google...

Related

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: